Galleria d'Arte Contemporanea | Modena | +39 327 1841147

The Others Art Fair

ex Ospedale Maria Adelaide Torino

Anche quest'anno D406 partecipa a The Others dal 1 al 4 novembre, Torino, ex Ospedale Maria Adelaide, Lungo Dora Firenze 87, stanza 18, piano terra.

"Rebus" è il tema dedicato. In esposizione i nuovi disegni della serie "Zoologia Politica", realizzati a 4 mani da Ericailcane e Stefano Ricci, i carboni di Carlo Cremaschi alcuni dei quali creati per l'occasione, e i grandi fogli "cruciverba", composti, in rigoroso bianco e nero, con disegni e parole da Alessio Caruso.


 

  • stefano ricci

    Stefano Ricci

    Disegnatore, dal 1986 collabora con la stampa periodica e l’editoria in Italia e all’estero.

    E’ del 1989 la sua prima pubblicazione “Dottori” (Metrolibri), alla quale sono seguiti “Ostaggi nello spazio” (Salani, 1994), “Don Giovanni” (Salani, 1995, selezionato alla BIB, Biennale dell’illustrazione di Bratislava), Il magnifico libro del Signor Tutto (E. Elle, 1995) e “Lamioche” (Edition Demoures, 1999).

    Per i fumetti, oltre ad alcune storie brevi, ha pubblicato Tufo, su sceneggiatura di Philippe de Pierpont (Granata Press,1994; “Strapazin”, n°’b0 34, 1995; Amok, 1996), selezionato nel 1997 per il XXV Festival di Angoulême.

    Sempre partendo dal disegno lavora per il teatro: collaborando a Bologna con il Teatro Testoni, la Compagnia di Leo De Berardinis, il Teatro della Polvere, la Compagnia Modica Manchisi, il Centro di Promozione Teatrale ‘La Soffitta’ (di cui ha realizzato il logo); per la danza: dal 1996 è l’autore di tutti i materiali di accompagnamento ai progetti di Raffaella Girdano e dal la Compagnia Abbondanza Bertoni; e il cinema: con Mario Martone e Giovanni Maderna.

    Dal 2003 è direttore artistico di “Bianco e nero” rivista del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. E’ docente del corso di fumetto e grafica contemporanea al D.A.M.S. Gorizia, Università degli Studi di Udine, ed insegna disegno all’Università delle Arti Applicate di Amburgo.

  • ericailcane

    Ericailcane

    Street artist (ma anche illustratore) tra i più misteriosi e apprezzati del nostro Paese, Ericailcane inonda da diversi anni le strade delle città con i suoi murales. Da Bologna ai muri scrostati di mezza Italia, Europa e mondo. Più che un artista un creatore di incubi e sogni sotto forma di animali, esseri favolistici sbucati fuori da un'incisione medioevale e piombati su palazzi fatiscenti e mostri di cemento. Un universo che attinge a piene mani dalla cultura pop per poi rivoltarla come un calzino e generare allegorie viventi della natura, capace di riprendersi lo spazio sottratto con personaggi grotteschi e surreali.

    Ultimamente la sua fama è in forte ascesa e - dopo aver esposto in importanti musei/spazi/iniziative italiane - è stato recentemente adottato anche da Pictures On The Walls, declinazione della mitica galleria londinese Lazarides, madre per artisti quali Banksy, Stanley Donwood e 3D. Ad Illuminati ha presentato estratti dalla sua nuova pubblicazione "Il Buio".

  • carlo cremaschi

    Carlo Cremaschi

    Carlo Cremaschi nasce a Modena nel 1943. Ha studiato nella sua città all'Istituto d'Arte Venturi e, successivamente, all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Esordisce nel 1965 a Modena al Palazzo dei Musei insieme a Claudio Parmiggiani e Adriano Spatola con l'opera collettiva Zeroglifico. L'anno successivo espone con una personale a Modena (Palazzo dei Musei) e partecipa alle collettive Nuove presenze (Casa del Mantegna, Mantova) e Artisti modenesi contemporanei (Sarajevo); nel 1967 inoltre partecipa alla manifestazione di Fiumalbo ideata da Mario Molinari Parole sui muri.

  • Alessio Caruso

ex Ospedale Maria Adelaide

Lungo Dora Firenze 87 - 10153 Torino (Torino)
  • Dall'1 al 4 novembre 2018